Menu Navigazione
Opificio Venchi

Opificio Venchi

Edificio costruito nel 1907 su progetto di Pietro Fenoglio come sede della Venchi S. & C.: vi si producono confetti, cioccolato, caramelle e biscotti. Al trasferimento dell’industria dolciaria, sarà destinato a Opificio militare. L’opificio militare fu bombardato il 13 luglio 1943.

La ditta di confetti e caramelle Silvano Venchi & C. nasce nel 1878 in borgo Vanchiglia, nel 1905 viene deliberata la costruzione di un nuovo stabilimento in corso Regina Margherita di oltre 12.000 metri quadrati per circa 500 operai. Un edificio industriale con uffici, di gusto tardo art nouveau, viene progettato nel 1907 dall’ingegnere Pietro Fenoglio (1865-1927), le sopraelevazioni dei corpi laterali sono successive. Dal 1934 le due più grandi aziende dolciarie torinesi, Venchi e UNICA, quest’ultima nata nel 1924, si uniscono in un unico marchio Venchi & Unica. Nel 1938 l’edificio viene espropriato dall’Esercito per fabbricare calzature ed altri oggetti in cuoio. Oggi è sede dellAssociazione Nazionale Bersaglieri, Associazione Nazionale Paracadutisti d’Italia, Associazione Nazionale Volontari di Guerra.

L’opificio militare fu bombardato la notte del 13 luglio 1943 da aerei della RAF con bombe di grosso e grossissimo calibro. A seguito del bombardamento cinque locali a uso industriale furono completamente distrutti. Il resto, eccetto sei locali rimasti integri, fu gravemente sinistrato con crollo di muricci, soffitti e schiantamento di infissi.

Testi e foto tratti da: Museo Torino

Scheda tecnica

  • Denominazione ricorrente Opificio Venchi
  • Altre denominazioni Ex-opificio militare
  • Indirizzo TORINO, Corso Regina Margherita 16
  • Progettista Pietro Fenoglio
  • Committente
  • Anno/periodo di costruzione 1907
  • Bibliografia

    ▪ A. Speziali, Italian Liberty. Il sogno europeo della grande bellezza, Cartacanta editore, Forlì 2016
    (ISBN: 978-88-96629-74-1)
    ▪ A. Speziali, Italian Liberty. Una nuova stagione dell’Art Nouveau, Cartacanta editore, Forlì 2015
    (ISBN: 978-88-96629-65-9)
    ▪ A. Speziali, Italian Liberty. L’alba del Novecento, Risguardi editore, Forlì 2014
    (ISBN: 9788897287438)

< Torna Indietro