Menu Navigazione
Mario Mirko Vucetich (1898-1975). Architettura, scultura, pittura, disegno

Mario Mirko Vucetich (1898-1975). Architettura, scultura, pittura, disegno

Mario Mirko Vucetich (1898-1975)
Pittura, disegno, architettura, scultura

Il volume accoglie il primo studio monografico dedicato a Mario Mirko Vucetich, un artista originale di grande versatilità, il cui nome, legato a grandi successi in vita, merita oggi di essere debitamente ricordato.
Di origini dalmate e vicentino d’adozione, Mario Mirko Vucetich (Bologna, 1898 – Vicenza, 1975) si è distinto come architetto, offrendo una personale interpretazione del gusto Liberty e Art Déco in diverse costruzioni come Villa Margherita al Lido di Venezia, Villa del Meloncello a Bologna, o l’innovativa Villa Antolini a Riccione. La sua esuberanza artistica ha dato ottime prove anche in campo scultoreo, accogliendo suggestioni dapprima simboliste poi legate alla poetica del Novecento, di cui offrono testimonianza Il Primo sonno visibile nei Giardini della Biennale e Il Commercio, esposto all’EUR. Dedito anche alla pittura e al disegno, ha partecipato in diverse edizioni alla Biennale di Venezia e alla Quadriennale di Roma, ottenendo premi e riconoscimenti come ritrattista.
Personalità curiosa e poliedrica, Vucetich è stato inoltre poeta, traduttore, scenografo, regista e attore: uno dei suoi lasciti più conosciuti è la celebre Partita a Scacchi con personaggi viventi di Marostica, progettata nel 1954 con un grande apparato che l’ha resa il grande spettacolo di successo che è ancora oggi.
Il volume, introdotto dai saggi di Vittorio Sgarbi e Giorgio Di Genova, è scandito in capitoli tematici, accoglie un ricco catalogo iconografico ed è completato da un regesto delle opere.

ORDINA IL VOLUME: www.andreaspeziali.it/prodotto/mariomirkovucetich

a cura di Andrea Speziali
saggi introduttivi di Vittorio Sgarbi e Giorgio Di Genova
24 x 28 cm
416 pagine
800 illustrazioni
edizione bilingue italiano / inglese
brossura
EAN 9788836646821
39 €

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

    2 Commenti

  1. MI piacerebbe sapere di più sulle sue origini dalmate e perchè lasciasse la Dalmazia.

Scrivi Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>