Menu Navigazione
Bologna Liberty: tra Modernismo e revival

Bologna Liberty: tra Modernismo e revival

Sabato 16 ottobre alle 15:00 l’associazione ITALIA LIBERTY ha organizzato una passeggiata a Bologna, con lo storico d’arte Pierluca Nardoni, per scoprire alcuni dei più importanti scorci del Liberty bolognese. INFO: Rita 338 8796888 A torto ritenuto per molto tempo un orientamento di gusto poco significativo in Emilia-Romagna, il Liberty offre in realtà momenti interessantissimi a Bologna, dove si presenta soprattutto in due anime: una legata alle (precoci) intuizioni del “Nuovo Stile” presenti nei richiami neo-medievali della Società Aemilia Ars, l’altra più connessa ai richiami che giungono dal Secessionismo viennese o dalla Francia. Il percorso si snoderà perciò attraverso questi due filoni. Si partirà, fuori mura, da via Audinot (appena oltre Porta Saragozza), dove ha sede l’ambizioso progetto dell’architetto Paolo Sironi, che, a inizio Novecento, lottizza un’intera area diffondendo il Liberty tra le villette di un quartiere residenziale. La seconda sosta sarà invece un’immersione nel versante parzialmente revivalistico del Liberty bolognese, ossia nelle cappelle della Chiesa di San Francesco, restaurate alla fine dell’Ottocento dalla “squadra” di Alfonso Rubbiani e decorate dai suoi protagonisti, quegli artisti e artigiani dell’Aemilia Ars che introducono un peculiare florealismo Liberty a partire da raffinate rielaborazioni medievali. Proseguiremo su Via Ugo Bassi dove ci fermeremo ad ammirare l’orologio sospeso davanti a quella che era la sede del Banco di Roma, splendido manufatto in ottone, e l’insegna della Farmacia Zarri. Affacciati su Piazza Maggiore, getteremo uno sguardo a Casa Stagni in Canton de’ Fiori, il cui restauro, nel 1892, segna uno degli esordi del gusto Aemilia Ars. Vedremo un fregio di Casanova e quel che resta della decorazione di un portico da parte di Augusto Sezanne. Sezanne lo ritroveremo qualche passo più in là, di fronte alla Cattedrale di San Pietro, osservando la notevole architettura della Palazzina Majani, già pienamente calata nel Modernismo Liberty. Tra i segni distintivi di un’intera epoca che stava sorgendo anche all’insegna dei café e di una nuova idea di tempo libero, la palazzina è fortemente voluta dal noto cioccolatiere Giuseppe Majani, che la affida a Sezanne perché ne faccia un vero e proprio brand architettonico della sua attività. A questo punto ci sposteremo di fianco al Palazzo del Podestà per parlare delle differenze tra l’elegante profilo Liberty della Casa commerciale Barilli...

Leggi Tutto
Una passeggiata Liberty a Bologna, Sabato 2 Ottobre

Una passeggiata Liberty a Bologna, Sabato 2 Ottobre

Bologna Liberty: tra Modernismo e revival L’itinerario, di due ore e mezza circa, prevede una passeggiata cittadina per scoprire alcuni dei più importanti scorci del Liberty bolognese. A torto ritenuto per molto tempo un orientamento di gusto poco significativo in Emilia-Romagna, il Liberty offre in realtà momenti interessantissimi a Bologna, dove si presenta soprattutto in due anime: una legata alle (precoci) intuizioni del “Nuovo Stile” presenti nei richiami neo-medievali della Società Aemilia Ars, l’altra più connessa ai richiami che giungono dal Secessionismo viennese o dalla Francia. Il percorso si snoderà perciò attraverso questi due filoni. Si partirà, fuori mura, da via Audinot (appena oltre Porta Saragozza), dove ha sede l’ambizioso progetto dell’architetto Paolo Sironi, che, a inizio Novecento, lottizza un’intera area diffondendo il Liberty tra le villette di un quartiere residenziale. Ci soffermeremo a osservare almeno cinque villini di questa singolare idea di cité-jardin, nata anche grazie agli ampliamenti urbani previsti dal piano regolatore del 1889. La seconda sosta sarà invece un’immersione nel versante parzialmente revivalistico del Liberty bolognese, ossia nelle cappelle della Chiesa di San Francesco, restaurate alla fine dell’Ottocento dalla “squadra” di Alfonso Rubbiani e decorate dai suoi protagonisti, quegli artisti e artigiani dell’Aemilia Ars che introducono un peculiare florealismo Liberty a partire da raffinate rielaborazioni medievali. Affacciati su Piazza Maggiore, getteremo uno sguardo a Casa Stagni in Canton de’ Fiori, il cui restauro, nel 1892, segna uno degli esordi del gusto Aemilia Ars. Vedremo un fregio di Casanova e quel che resta della decorazione di un portico da parte di Augusto Sezanne. Sezanne lo ritroveremo qualche passo più in là, di fronte alla Cattedrale di San Pietro, osservando la notevole architettura della Palazzina Majani, già pienamente calata nel Modernismo Liberty. Tra i segni distintivi di un’intera epoca che stava sorgendo anche all’insegna dei café e di una nuova idea di tempo libero, la palazzina è fortemente voluta dal noto cioccolatiere Giuseppe Majani, che la affida a Sezanne perché ne faccia un vero e proprio brand architettonico della sua attività. A questo punto ci sposteremo di fianco al Palazzo del Podestà per parlare delle differenze tra l’elegante profilo Liberty della Casa commerciale Barilli (ora sede della Apple), tra i primissimi esempi di grande magazzino in Italia, e...

Leggi Tutto
All’asta su Binance NFT una tela futurista firmata BOCCIONI

All’asta su Binance NFT una tela futurista firmata BOCCIONI

Raffiora in una collezione privata una tela di Umberto Boccioni. Si tratta di dipinto ad olio su tela del periodo futurista, datato intorno al 1914 circa che misura 29,5×37,5 cm e in ottimo stato di conservazione. L’opera inedita è al vaglio degli studiosi. Secondo i primi pareri sembra si tratti di un’opera autentica, particolarmente curiosa, presenta un timbro sul legno della tela e un bollino con il numero 42, ma ancora nulla è certificato. Sono già arrivati i pareri del grafologo e constatazioni da chi ha visto l’opera con la luce di wood che fanno gioire. L’editore Neri Pozza che possedeva questo dipinto assieme ai suoi successori, conoscevano il reale valore tanto che quest’opera insieme ad altri capolavori di Filippo De Pisis, Nino Corazza e Arturo Martini non andarono in donazione al Museo di Palazzo Chiericati. L’attuale proprietario, Andrea Speziali, presidente dell’associazione Italia Liberty che ha ricevuto il quadro in donazione in segno di riconoscimento per il lavoro di studio e valorizzazione sulla Collezione, ha creato il primo NFT nella storia con il quadro futurista del maestro Boccioni. Lo ha dichiarato pubblicamente a Binance in un articolo pubblicato sul blog ufficiale che sta raggiungento letture da centinaia di milioni di utenti legati alle criptovalute, poichè la piattaforma stessa con il marketplace di NFT è l’exchange di assets digitali più grande al mondo. L’asta del Boccioni assieme ai pastelli futuristi realizzati da mario Mario Mirko Vucetich (1, 2, 3, 4, 5), formano la collezione di sei opere dedicate al FUTURISMO, tutte inedite e fruibili dal vivo per la prima volta alla mostra “Inedito Novecento” ai Magazzini del Sale di Cervia. Per Boccioni l’asta parte con 60.000 BUSD (ovverro circa 50mila euro per il primo NFT dell’artista), il retro della tela è più accessibile con una partenza di 3000 BUSD. Intanto continua il lavoro per la creazione dell’NFT più grande al mondo: un mosaico di 500.000 immagini generato da un solo Token.  L’autore, il prof. Speziali, lo ha annunciato sul Blog di Binance che organizzerà l’asta rispettando la natura tra NFT e criptovalute, motivo per cui ha rinunciato un canale di una storica casa d’aste. La Didattica – Sui canali social ufficiali (FB, IG, TW, YOUTUBE, TIKTOK) ha avviato delle videolezioni...

Leggi Tutto
Il 28 luglio a Bari si presenta “Inedito Novecento”

Il 28 luglio a Bari si presenta “Inedito Novecento”

Nella fascinosa cornice della Sala Giunta del Comune di Bari, mercoledì 28 luglio alle 10:30 a ingresso su prenotazione, si presenta il grande progetto “Inedito Novecento” organizzato dall’associazione Italia Liberty e curato dal Presidente Andrea Speziali. Interverrà l’assessore alla Cultura Ines Pierucci, uno dei massimi esperti d’arte Liberty in europa, Andrea Speziali insieme alla dottoressa Maria Elena Toto, responsabile dell’associazione I.L. per la Regione Puglia e guida turistica la quale assime alla A.r.s. Toto curerà un progetto di percorsi guidati in città per il mese di Dicembre in cui avrà luogo INEDITO NOVECENTO da Bari a Cervia. www.italialiberty.it – PER ISCRIVERSI conattare il 320 0445798 o compilare il form sottostante. Max 12 persone Tutto nasce dalla monografia dedicata all’artista Mario Mirko Vucetich, celebre autore della Partita a Scacchi di Marostica. L’autore è riuscito ad aprire le porte di casa di Maria Grazia Breganze e successivamente del fratello Maurizio entrambi residenti a Vicenza. Si è aperto un vaso di Pandora con all’interno grandi nomi dell’arte italiana quali Filippo De Pisis, Umberto Boccioni, Neri Pozza, Giuseppe Sommaruga, Tono Zancanaro, Walter Piacesi, Emil Hoppe, Arturo Noci, Arturo Martini oltre a Mirko Vucetich di cui si segnalano il maggior numero di opere. Una collezione tutta inedita che seguirà un percorso espositivo dai Magazzini del Sale di Cervia (9-26 dicembre) per poi essere riallestita a Bari nell’anno prossimo. Ma il progetto “INEDITO NOVECENTO” va ben oltre con un album musicale di oltre dodici tracce realizzate dal compositore Alessandro Guagneli e il curatore Andrea Speziali. Sia in Romagna che in Puglia ci sarà un percorso di scoperta del Novecento che inizia dal 1900 al 1970 con opere d’arte di autori celebri e meno conosciuti mai pubblicate prima. Si aggiungono nel percorso espositivo in sede anche le visite guidate a Bari nei meandri di ville e palazzi con affreschi mai visti prima. Un tuffo a ritroso nel tempo per riscoprire le arti applicate, grafiche e pittoriche. Bari si rivela Liberty con una solprendente collezione di ferri batutti mai visti prima di Alessandro Mazzucotelli. Solprese che rientrano nel grande progetto #ineditonovecento organizzato da Italia Liberty con la collaborazione di enti pubblici e privati uniti per la riscoperta della bellezza e la passione nel rivelare storie italiane celate...

Leggi Tutto
SAN PELLEGRINO – Conferenza Stampa ART NOUVEAU WEEK, terza edizione

SAN PELLEGRINO – Conferenza Stampa ART NOUVEAU WEEK, terza edizione

LA CONFERENZA STAMPA è riservata ai giornalisti, influencer e blogger. Intervine il Sindaco, Assessore alla Cultura, il curatore dell’evento Andrea Speziali e l’ente locale Oter. Appuntamento previsto per Martedì 6 luglio alle 11:00 presso il Comune di San Pellegrino Terme. Ingresso su prenotazione entro 10 minuti prima dell’inizio. PRENOTAZIONI: 034521020 Comunica la partecipazione all'eventoIo sottoscritto/a *Nome e CognomeResidente a luogo di residenza, provinciaEmail *Indirizzo e-mail @Recapito telefonico Cell. o Tel.Partecipanti Indicare luogo della conferenza stampa alla quale si presenzia ed i nomi di evenutali accompagnatori.DICHIARA * Con la presente dichiaro di aver ricevuto l’INFORMATIVA PRIVACY ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 13, del Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE Presto pertanto il consenso al trattamento dei miei dati per le finalità sopra descritte ai sensi della legge sulla privacy.Section Codice di sicurezzaInserisci questo numero: 12Inserisci il numero 12 nella casella soprastante, questa è una misura di sicurezza per capire che sei una persona e non un programma.This box is for spam protection - please leave it blank: Uff. Stampa: Michele Orlando micheleorlando@italialiberty.it M. +(39) 333 9205963 Per qualsiasi informazione: www.italialiberty.it/artnouveauweek | info@italialiberty.it Andrea Speziali (curatore) | (+39) 320 0445798 | info@andreaspeziali.it » SCARICA IL MATERIALE STAMPA « www.italialiberty.it/materialestampaeventoartnouveauweek2021   Si rinnova l’appuntamento di Art Nouveau Week dall’8 al1 4 luglio, manifestazione internazionale annuale dedicata alla corrente culturale e artistica Art Nouveau nelle sue più molteplici espressioni. Il ricco calendario promosso dall’Associazione ITALIA LIBERTY, con il patrocinio di MiC Ministero della Cultura, Enit, Council of Europe e Fondazione Italia Patria della Bellezza, sarà rivolto a chiunque voglia immergersi nelle suggestive atmosfere dell’Art Nouveau, in Italia e all’estero. Un periodo che il curatore dell’evento, Andrea Speziali, ha selezionato per la ricorrenza in questa settimana sia dell’anniversario della nascita di Giuseppe Sommaruga, uno tra i protagonista del Liberty italiano, che di quello di Gustav Klimt, insuperabile artista della Secessione viennese, nonché di altri autori dello stile Liberty nati ogni giorno della settimana come ad esempio: Otto Wagner, Giovanni Michelazzi, Salvatore Gregorietti, William Henry Bradley. Il fulcro della manifestazione sono le visite guidate in edifici normalmente chiusi al pubblico. Un’occasione...

Leggi Tutto
BARI – Conferenza Stampa ART NOUVEAU WEEK, terza edizione

BARI – Conferenza Stampa ART NOUVEAU WEEK, terza edizione

La conferenza Stampa è riservata ai giornalisti , influencer e blogger. ineterviene L ‘Assessore alla cultura Ines Pierucci Comune di Bari, il curatore Andrea Speziali e il responsabile  della  Regione Puglia di Italia Liberty Maria Elena Toto – guida turistica abilitata Regione Puglia . Si aggiungono gli interventi: prof Mimma Pasculli Ferrara Professoressa di storia dell’ arte moderna dell ‘Università degli studi di Bari Aldo Moro,  Presidente Confguide Bari Bat  Pietro Palermo, Regista, Nico Cirasola di film , cortometraggi , lungometraggi girati in Puglia e fondatore di Airiciclotteri. Appuntamento previsto per Mercoledi 7 luglio  ore 11,30  presso il comune di Bari. Ingresso su prenotazione  entro 10 minuti prima dell ‘inizio- Appuntamento previsto per Mercoledì 7 luglio alle 11:30 presso il Comune di Bari. Ingresso su prenotazione entro 10 minuti prima dell’inizio. comunicato stampa liberty 2021-art nouveau week LOCANDINA ART NOUVEAU BARI Comunica la partecipazione all'eventoIo sottoscritto/a *Nome e CognomeResidente a luogo di residenza, provinciaEmail *Indirizzo e-mail @Recapito telefonico Cell. o Tel.Partecipanti Indicare luogo della conferenza stampa alla quale si presenzia ed i nomi di evenutali accompagnatori.DICHIARA * Con la presente dichiaro di aver ricevuto l’INFORMATIVA PRIVACY ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 13, del Regolamento UE 2016/679 relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati e che abroga la direttiva 95/46/CE Presto pertanto il consenso al trattamento dei miei dati per le finalità sopra descritte ai sensi della legge sulla privacy.Section Codice di sicurezzaInserisci questo numero: 12Inserisci il numero 12 nella casella soprastante, questa è una misura di sicurezza per capire che sei una persona e non un programma.This box is for spam protection - please leave it blank: Uff. Stampa: Michele Orlando micheleorlando@italialiberty.it M. +(39) 333 9205963   COMUNICATO STAMPA Bari capoluogo della Puglia, con le sue suggestive e uniche forme di bellezze, partecipa all’iniziativa nazionale e internazionale “ 3^ edizione Art Nouveau Week” promosso dall’ Associazione Italia Liberty con il patrocinio di MiC Ministero della Cultura, Enit, Council of Europe e Fondazione Italia Patria della Bellezza. L’Iniziativa è curata da Andrea Speziali presidente dell’Associazione Italia Liberty e storico d’arte che ha selezionato questa settimana in quanto in essa ricorrono sia l’anniversario della nascita di Giuseppe Sommaruga (uno tra...

Leggi Tutto