Menu Navigazione
IL QUARTIERE ARCOBALENO A MILANO: tra Liberty e Città giardino (14 luglio)

IL QUARTIERE ARCOBALENO A MILANO: tra Liberty e Città giardino (14 luglio)

PROGRAMMA Edizione ART NOUVEAU WEEK 2020

Tipologia: ITINERARIO ARCHITETTONICO GUIDATO

Titolo: IL QUARTIERE ARCOBALENO A MILANO: tra Liberty e Città giardino

Luogo: Milano

Data: Martedì 14 luglio 2020 ore 18,30

L’itinerario ci porta alla scoperta di alcune vie tranquille e sorprendenti con isolati caratteristici della zona tra Porta Venezia e Porta Vittoria.

Iniziamo percorrendo alcune eleganti vie, testimonianza della rinascita e della forza economica di Milano agli albori del Novecento, via Modena, via Menotti, via Castel Morone e soprattutto via Pisacane. In quest’ultima si vedono, senza soluzione di continuità, facciate Liberty tra le più belle di Milano, ricche di ornamenti tratti dalla bellezza della natura, con suggestioni moderniste che ricordano lo Jugendstil del Nord Europa, sorte grazie all’ingegno di architetti come Alfredo Campanini o Ulisse Stacchini, attratti dalle commissioni eleganti e innovative della borghesia milanese.

Altra tappa della visita sarà una vera sorpresa: in via Poerio, la cosiddetta casa 770, unico esemplare italiano ed europeo di 16 case ebraiche identiche le une alle altre, in stile “olandese” sparse ovunque nel mondo, sede di una scuola rabbinica di divulgazione della chassidut, l’insieme delle norme teologiche e del pensiero ebraico.

In piazza Risorgimento troviamo la scultura dedicata a San Francesco, di Domenico Trentacoste, che guarda dall’alto il quartiere di corso Monforte, ricca testimonianza di edifici eclettici della fine del XIX secolo e della storia dei patrioti del Risorgimento che qui avevano costruito alcune tra le prime barricate delle Cinque Giornate di Milano.

Il percorso termina nel quartiere Arcobaleno dal nome suggestivo, che deriva dalle tonalità accese delle facciate degli edifici della cosiddetta Città giardino, case nate alle fine dell’Ottocento in una Milano industriale, operaia e operosa, che si inventa un polmone di verde in mezzo a villette colorate che dovevano ospitare i lavoratori di varie cooperative, che sognavano una vita semplice ma confortevole: una piacevole atmosfera di una Milano nascosta al rumore e alla modernità.

 

Durata itinerario: 2 ore

 

Costo: 15€ (compreso radiocuffie al raggiungimento dei 10 partecipanti), € 7,50 per studenti fino a 18 anni, gratuito per bambini fino a 8 anni

 

Punto di ritrovo: sotto il monumento in piazza F.lli Bandiera (M1 Palestro o Porta Venezia)

 

Prenotazione obbligatoria entro 1 giorno prima dell’evento compilando il form Prenota una visita guidata sul sito o scrivendo mail a info@scopriremilano.it, indicando i nominativi di tutti i partecipanti e un riferimento cellulare. E’ possibile pagare alla guida al momento, ma si chiede di privilegiare il pagamento anticipato on line – vedi la pagina Pagamenti del sito.

Regolamento visite: secondo l’Ordinanza Regionale n. 573 del 30.06.2020, i gruppi sono di max 15 persone, con obbligo di indossare la mascherina, tenere la distanza di sicurezza di almeno 1 metro, rispettare le norme igienico-sanitarie.

 

Contatti: SCOPRIRE MILANO e dintorni info@scopriremilano.it – dott.ssa Sabina Sabatino 348.8703217

Sito web: www.scopriremilano.it

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>