Menu Navigazione
Negozio Ditta Galliani

Negozio Ditta Galliani

 

Se c’è un negozio di Lucca che si potrebbe benissimo trapiantare in uno dei passages di Parigi o in una via di Kensington a Londra, questo probabilmente è Galliani di via Roma. Le sue porcellane raffinate, i lampadari in vetro di Murano, gli oggetti più particolari potrebbero benissimo far bella mostra in ogni casa dell’alta borghesia delle capitali europee. Tutto parla di imponenza, di buon gusto, di storia. Basta guardare l’imponente vetrina, con il busto severo in marmo che incornicia il nome del negozio, anzi della “Ditta P. Galliani – fondata nel 1819”. In realtà gli stilemi di questa insegna non sono di inizio Ottocento, ma datano a circa un secolo dopo, con il tratto inconfondibile del liberty che caratterizza alcuni dei più bei fondi del nostro centro storico. Quella data – 1819 – si spiega con la storia dell’attività dei Galliani, che risale ben indietro nel tempo. Fu in quell’anno, infatti, che Iacopo Galliani aprì un negozio di casalinghi in piazza San Michele. Il commercio andò subito bene, molto bene. Tanto è vero che, sotto la guida del figlio Pietro, ci fu l’apertura di un ulteriore punto vendita in via Buia, all’angolo con via del Moro.

L’attività continuò dopo la morte di Pietro, grazie al figlio Guido, al quale si deve l’apertura del negozio di via Roma ai primi del Novecento. Anzi, fu proprio Guido a dare la “sterzata” netta verso il lusso: gran viaggiatore, fu infatti il primo importatore delle porcellane Royal Copenaghen, che ancora oggi sono uno dei pezzi forti di Galliani.
Oggi a gestire il negozio sono due coniugi, Gloria Botti e Manlio Soldateschi che hanno rilevato l’attività nel 1982 dagli ultimi discendenti della famiglia Galliani. In anni più recenti, nel 2001, gli interni del locale (ancora originali) sono stati restaurati sotto la sorveglianza della Soprintendenza, riportandoli all’originale colore bianco.

Scaffali e vetrine che ancora oggi ospitano oggetti di grande valore, per i quali arrivano a Lucca clienti anche dalle città vicine. Perché non saremo a Londra o Parigi, ma il fascino di Lucca e delle sue botteghe storiche rimane comunque altissimo. ( TESTO TRATTO DA “IL TIRRENO”)

Scheda tecnica

  • Denominazione ricorrente Ditta Galliani
  • Altre denominazioni
  • Indirizzo LUCCA, Via Roma 23
  • Progettista
  • Committente
  • Anno/periodo di costruzione
  • Bibliografia

    ▪ A. Speziali, Italian Liberty. Il sogno europeo della grande bellezza, Cartacanta editore, Forlì 2016
    (ISBN: 978-88-96629-74-1)
    ▪ A. Speziali, Italian Liberty. Una nuova stagione dell’Art Nouveau, Cartacanta editore, Forlì 2015
    (ISBN: 978-88-96629-65-9)
    ▪ A. Speziali, Italian Liberty. L’alba del Novecento, Risguardi editore, Forlì 2014
    (ISBN: 9788897287438)

< Torna Indietro