Menu Navigazione
Casa Terni Smolars

Casa Terni Smolars

Nel 1906 l’architetto Romeo Depaoli firmò il progetto per questo edificio in stile liberty. L’immobile fu costruito all’incrocio tra le vie Dante, Mazzini e S. Nicolò, per il cavalier Augusto Terni. Successivamente venne denominato “casa Smolars”, poiché al pianoterra all’angolo tra via Mazzini e via Dante ospitava la cartoleria Smolars. Questo lotto dell’edificio era di proprietà di Costanza Carniel Smolars. In questa casa, nella prima metà del Novecento vi svolgeva la propria attività l’incisore Alessandro Villa. Nel 1970 è stata attuata una ristrutturazione interna su progetto degli architetti Giampaolo Batoli e Claudio Visintini. I gruppi scultorei posti sulla facciata principale in corrispondenza del finestrone circolare del secondo piano e sul tetto sono opera dello scultore Romeo Ratman. Il palazzo si presenta tutt’ora nelle condizioni originali, avendo subito poche modifiche, e comunque non rilevanti dal punto di vista architettonico.
Foto di Paolo Carbonaio:
Restauro di Enrico Colosimo avvenuto nel 1994-1995.
L’intervento di pulizia e restauro dell’apparato lapideo del prospetti lato via San Nicolo e Via Dante è stato eseguito nell’inverno 1994 secondo le tecniche e la metodologia prevista dal Codice di Tutela dei Beni Culturali. Edificio tutelato ai sensi dell’art.10 del dlgs 42/04.

Scheda tecnica

  • Denominazione ricorrente Casa Terni Smolars
  • Altre denominazioni
  • Indirizzo TRIESTE, angolo via Dante e via Mazzini
  • Progettista Romeo Depaoli
  • Committente Augusto Terni
  • Anno/periodo di costruzione 1906
  • Bibliografia

< Torna Indietro