Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Menu Navigazione
Acquario Civico Milano

Acquario Civico Milano

Istituito nel 1906, l’Acquario di Milano è uno dei più antichi del mondo. Donato dagli enti costruttori al Comune, ne fa ancora parte oggi, dipendendo dal settore Cultura e Spettacolo. La bella costruzione liberty – le cui facciate esterne sono ancora ricche degli antichi ornamenti, quali tondi a rilievo di pesci, crostacei, aragoste, tartarughe, riquadri e fasce policrome in maiolica con disegni di pesci e flora acquatica oltre ad una fiera statua di Nettuno – ospitò fin dall’inizio una duplice attività didattico-espositiva e di ricerca scientifica, inizialmente incentrata sulla piscicoltura sperimentale e la pesca in acqua dolce.

Attualmente l’Acquario di Milano espone 36 vasche con circa 100 specie di organismi acquatici. Potrete scoprire gli abitanti delle acque dolci italiane compiendo un viaggio lungo il fiume; passerete dall’impetuoso torrente al tratto di pianura e quindi alla foce in compagnia di trote, cavedani, persici reali, lucci e storioni. Potrete osservare diversi habitat mediterranei quali la zona costiera e il litorale sabbioso. Inoltre sarete affascinati da una fedele ricostruzione delle acque ambrate dell’Amazzonia, dai pesci arcieri a caccia in ambiente di acqua salmastra, da un tratto di barriera corallina tipica dei mari tropicali. Al termine del percorso si trova un grande terrario dove prestando attenzione è possibile osservare numerosi anfibi nascosti tra la vegetazione. I pannelli luminosi, con informazioni sugli ambienti e organismi acquatici, fanno da contorno alle vasche e permettono al visitatore di arricchire le proprie conoscenze. Le vasche attuali, la cui costruzione risale agli anni ’60 sono in via di rimodernamento sia da un punto di vista strutturale che dall’allestimento interno. Nel giardino posteriore, sono ricostruiti alcuni ambienti acquatici tipici della pianura padana: fontanile, stagno, sorgente, palude, cava e pozza da cortile.

La biblioteca, oggi trasformata in mediateca dedicata soprattutto alle scienze acquatiche, dispone della più ricca raccolta specialistica in Lombardia ed è tra le più importanti d’Italia (10.000 libri, 14.500 estratti, 718 periodici, 250 videocassette e oltre 6.000 diapositive). La ricerca scientifica della Stazione Idrobiologica è indirizzata verso la biologia e l’ecologia sia di mare che di acqua dolce. Sono a disposizione di studiosi e ricercatori le collezioni di studio costantemente alimentate dalle nuove ricerche e che rappresentano un patrimonio scientifico di enorme importanza. Viene pubblicata dall’Istituto la rivista scientifica: Quaderni della Stazione Idrobiologica di Milano.

L’Attività didattica è gestita dall’Associazione Verdeacqua, grazie ad una apposita convenzione stipulata con il Comune di Milano. Tale attività è molto differenziata poichè si svolge attraverso itinerari ed attività sperimentali che vengono condotte negli ambienti esterni e in laboratorio. Realizzati specificamente per le differenti fasce scolastiche, gli itinerari proposti si rivolgono alle scuole di ogni ordine e grado, dalla scuola materna all’Università. Attraverso l’Istituto per gli Studi sul Mare vengono inoltre realizzati corsi teorici e pratici di biologia marina rivolti al grande pubblico.

L’Acquario Civico ospita l’Istituto Thetys, associazione di fama mondiale che si occupa della conservazione dei mammiferi marini e della ricerca in mare; l’Associazione Verdeacqua che gestisce le attività didattiche e le iniziative culturali; il Centro Lombardo di Educazione Ambientale (C.L.E.A.).

Museo Civico di Storia Naturale di Milano è il più importante museo naturalistico in Italia e uno dei maggiori in Europa. Dal 1838 le esposizioni del museo rappresentano un servizio culturale di facile comprensibilità e sempre in linea col progresso della scienza.

 

Scheda tecnica

  • Denominazione ricorrente Acquario Civico Milano
  • Altre denominazioni
  • Indirizzo Milano, viale Gadio 2
  • Progettista Sebastiano Locati (1861 - 1939)
  • Committente
  • Anno/periodo di costruzione 1906
  • Bibliografia

    A. Speziali, Italian Liberty. Il sogno europeo della grande bellezza, Cartacanta, Forlì 2016

< Torna Indietro