Menu Navigazione

Tutta la bellezza dell’arte Liberty in Italia

 

L’associazione di promozione sociale ITALIA LIBERTY – Ente di Promozione Sociale del Terzo Settore – è stata fondata nel 2019 ed è divenuta partner di Google Arts & Culture.

Google_Arts_and_Culture_Logo

Con il supporto di istituzioni internazionali che si occupano di Art Nouveau intende valorizzare e divulgare il ricco patrimonio Liberty presente in Italia, con qualche perla inedita, nonchè i valori di cui era portatore. Un grande movimento che ha le sue basi teoretiche  in Ruskin, Morris e nei Preraffaelliti per poi irradiarsi nelle varie capitali, assumendo connotazioni e nomi diversi: Modern Style, Art Nouveau, Jugendstil, Secessione, Floreale, Modernismo Catalano, Liberty.

Italia Liberty prende vita nel 2011. Grazie alla collaborazione con enti e istituzioni: musei, gallerie d’arte, Soprintendenze per i Beni Culturali architettonici e paesaggistici, archivi di Stato, regioni, comuni, collezioni pubbliche e private, negli anni si è instaurata una rete di associati e fans per l’Art Nouveau con cui condividere attraverso il presente portale e le nostre attività (mostre, conferenze, itinerari, concorsi fotografici, ecc…) offrendo un’esperienza unica a ritroso nel tempo tra cui le visite guidate all’interno di fascinose cornici della Belle Époque tra cui ville, hotel e palazzi esclusivi.

▴ DIVENTA SOCIO DELL’ASSOCIAZIONE “ITALIA LIBERTY” ▴

italialiberty_maiolica_liberty

L’Istituzione nasce dall’ampia e appassionata partecipazione sviluppata attorno ad una serie di iniziative che, negli ultimi anni, hanno riguardato la diffusione della conoscenza e la tutela del patrimonio Art Nouveau. Prendendo lo spunto da questa esperienza, un gruppo di appassionati ha dato vita a Italia Liberty, che si propone di promuovere, oltre alle espressioni tipiche dell’Art Nouveau, una generale valorizzazione dei beni di interesse storico, del turismo culturale e di tutte le iniziative che nei vari campi (editoria, formazione, ecc..) abbiano al loro centro l’arte e la cultura.

ITALIA LIBERTY è presieduta da Andrea Speziali, PhD, perito C.T.U. al Tribunale di Rimini che, riconosciuto come massimo esperto d’arte Liberty in Italia, ha una delega alla Bellezza nel Comune di Sarnico, dove è Direttore del primo Museo del Liberty, ed ha anche la direzione del Museo Vucetich a Marostica e dei Musei del Disco d’Epoca e di Arte Povera ospitati all’interno di Palazzo Ripa-Marcosanti, nel borgo di Sogliano al Rubicone. Questi due ultimi musei sono nati all’inizio degli anni Duemila grazie alla passione e alle minuziose ricerche del collezionista Roberto Parenti.

❝È possibile fruire in versione digitale delle opere conservate all’interno dei Musei: VUCETICH, ARTE POVERA, DISCO D’EPOCA e del LIBERTY sulla piattaforma Google Arts & Culture. Siamo ente promotore di queste quattro sedi museali legate dallo stesso filo conduttore: l’interesse per la storia più recente in tutte le sue branche, in primis arte e musica, e il desiderio di favorire la riscoperta sia del Liberty e dei suoi artisti poco noti, che di un protagonsita del Novecento ingiustamente dimenticato: Mario Mirko Vucetich. Il fenomeno del Corona virus ha rinviato sia l’apertura fisica del primo Museo del Liberty italiano nella fascinosa cornice di una torretta medioevale a Sarnico, che del museo Vucetich di Marostica. Tuttavia alcune opere di Vucetich, fra cui i costumi e i disegni della prima Partita a Scacchi sono esposte nelle sale del trecentesco castello della città.❞.
Il CDA dell’associazione.

google_artseculture_italialiberty_associazione

Nei tempi particolarmente difficili di questa pandemia, che ha tenuto chiusi anche i luoghi della cultura, grazie a Google Cultural Institute abbiamo superato le difficoltà oggettive e, grazie alla rete, abbiamo aperto, per il momento almeno virtualmente, due musei per la cui realizzazione ha profuso energie e ricerche già da diversi anni ed è orgogliosa di condividere con il grande pubblico questa realtà, in parte inedita.

Vittorio Corcos

Scritto da on 12:13 in Artisti | 0 commenti

Vittorio Corcos

VITTORIO CORCOS (1859 – 1933) Formatosi all’Accademia di Firenze sotto la guida di Enrico Pollastrini, nel 1878 si trasfe­risce a Napoli, dove entra in contatto con Domenico Morelli. A Parigi nel 1880, fre­quenta Giuseppe De Nittis, che lo introduce nell’ambiente parigino, e lo studio di Leon Bonnat. Lo stesso anno stipula un contrat­to con la Maison Goupil, a cui sarà legato per quindici anni, anche dopo il rientro in patria, specializzandosi in scene di gene­re luminose e graziose e in eleganti figure femminili, tanto da meritarsi il...

leggi tutto

Fabbrica Fratelli Minardi

Scritto da on 12:12 in Artisti | 0 commenti

Fabbrica Fratelli Minardi

FABBRICA FRATELLI MINARDI (1899 – 1922) La manifattura fu fondata nel 1899 a Faen­za da Virginio Minardi (Russi, Ravenna 1864 – Faenza 1913) e dal fratello Venturino (Rus­si, Ravenna 1866 – Faenza 1907). Appresa la tecnica della ceramica presso la Società Ce­ramica Faentina, i due si erano perfezionati a Firenze presso la manifattura Cantagalli, specializzata in ceramiche artistiche in stile, e presso L’Arte della Ceramica di Galileo Chi­ni, la cui produzione fin dagli esordi nel 1896 si caratterizzava per i precoci rimandi...

leggi tutto

Luigi Bompard

Scritto da on 12:11 in Artisti | 0 commenti

Luigi Bompard

LUIGI BOMPARD (1879 – 1953) Nacque a Bologna l’8 sett. 1879, da padre francese, Giulio, e madre italiana, Cesira Oppi. Fu praticamente autodidatta e a questa circostanza si deve, con tutta probabilità, quell’atteggiamento di apertura nei confronti delle correnti meno scontate che gli permise, nei primi anni di lavoro, di offrire valide prove delle sue indubbie doti artistiche. Particolamente importante fu anche, per lui l’influenza della grafica tedesca, soprattutto attraverso la rivista Jugend; ne sono evidente...

leggi tutto

Leonetto Cappiello

Scritto da on 14:53 in Artisti | 0 commenti

Leonetto Cappiello

LEONETTO CAPPIELLO (1875 – 1942) Il precoce esordio alla Promotrice di Firen­ze (1891-1892) dove partecipa con una serie di opere di tematiche diverse, tra cui Studio dal vero e Ritratto, segna l’avvio del percor­so artistico dell’artista autodidatta livornese. Ancora lontano da quello che sarà lo stile personale fortemente incentrato sulla ricerca coloristica e spaziale della produzione cartel­lonistica, il giovane Cappiello mostra qui il suo interesse per il paesaggio, per i temi rurali e a sfondo sociale, e per il ritratto, che...

leggi tutto

Leopoldo Metlicovitz

Scritto da on 20:56 in Artisti | 0 commenti

Leopoldo Metlicovitz

LEOPOLDO MELTICOVITZ (1868 – 1944) Tecnico di formazione – aveva iniziato a lavo­rare nella ditta paterna di minuteria meccani­ca – si accostò al mondo della grafica come aiuto litografo, prima a Udine, poi a Milano presso la ditta Tensi, specializzata nella pro­duzione di carte e lastre per la fotografia, e poi, dal 1893, presso le Officine Grafiche Ri­cordi, quale direttore tecnico, con il compito di trasferire su pietra litografica i disegni di Hohenstein e Mataloni. Presto però, grazie al suo talento, viene promosso al ruolo di...

leggi tutto

Umberto Boccioni

Scritto da on 20:52 in Artisti | 0 commenti

Umberto Boccioni

UMBERTO BOCCIONI (1882 – 1916) Costretto a viaggiare durante l’infanzia (Forlì, Genova, Padova e Catania) a causa del lavoro del padre, impiegato di prefettu­ra, si diplomò all’Istituto tecnico di Catania. Nel 1901 si trasferì a Roma dove frequentò la Scuola libera del Nudo e studiò disegno presso il cartellonista Giovanni Mataloni. L’incontro con Severini, Balla e la pittura francese contemporanea gli schiuse le ulti­me novità e lo indusse a dipingere en plein air. Nel 1906, grazie a una borsa di studio, soggiornò a Parigi, dove poté...

leggi tutto

Lino Selvatico

Scritto da on 20:46 in Artisti | 0 commenti

Lino Selvatico

LINO SELVATICO (1872 – 1924) Crebbe in una famiglia agiata e amante dell’arte: il padre Riccardo, sindaco di Vene­zia, fu poeta e commediografo e fondatore della Biennale; lo zio Pietro, celebre storico dell’arte; il fratello minore Luigi, anch’egli pit­tore. Lino fu costretto tuttavia a laurearsi in giurisprudenza. Durante gli studi si dedicò alla pittura, frequentando le lezioni di Cesare Laurenti, affermato artista lagunare di modi tradizionali ma con virate simboliste, e scri­vendo brevi saggi di critica su giornali loca­li. Alla...

leggi tutto

Antonio Rizzi

Scritto da on 20:32 in Artisti | 0 commenti

Antonio Rizzi

ANTONIO RIZZI (1869 – 1940) Di nobili origini, Antonio Rizzi abbandona gli studi classici per seguire la sua inclinazione naturale e iscriversi all’Accademia di Belle Arti di Brera, a Milano, nel 1886, grazie al sug­gerimento del pittore Giovanni Bergamaschi, cremonese come lui. Frequenta l’Accademia fino al 1899 come allievo di Giuseppe Bertini. Fin dagli esordi realizza opere a tema storico di grandi dimensioni: per Cremona dipinge, nel 1891, il sipario del Teatro Ponchielli e in se­guito, dal 1928 al 1930, le decorazioni del Pa­lazzo...

leggi tutto

Vittorio Zecchin

Scritto da on 20:13 in Artisti | 0 commenti

Vittorio Zecchin

VITTORIO ZECCHIN (1878 – 1947) La poliedrica figura dell’artista Vittorio Zec­chin si presenta in mostra attraverso una serie di opere esemplare della sua vasta pro­duzione come vetraio, pittore e disegnatore di arazzi e tessuti. Legato alla cultura artigianale muranese (suo padre lavorava come tecnico vetraio), si forma presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia dove frequenta le lezioni di Paesag­gio tenute da Guglielmo Ciardi, ma senza sostenere l’esame finale, prima di dedicarsi al corso di Ornato di Augusto Sezanne,...

leggi tutto

Marcello Dudovich

Scritto da on 20:01 in Artisti | 0 commenti

Marcello Dudovich

MARCELLO DUDOVICH (1878 – 1962) Nato a Trieste nel 1878, frequentò da subito l’ambiente artistico triestino grazie al cugino pittore, Guido Grimani. Nel 1897 si trasferisce a Milano, dove viene assunto come litografo alle Officine Grafiche Ricordi. Quasi contem­ poraneamente inizia a frequentare i corsi di disegno accademico e di studio del nudo presso la Società Artistica Patriottica di Mi­lano e apre uno studio di pittura assieme a Metlicovitz e al pittore greco Arvanitaki. Si specializza nel realizzare opere pubblicitarie tanto che...

leggi tutto

Plinio Nomellini

Scritto da on 19:47 in Artisti | 0 commenti

Plinio Nomellini

PLINIO NOMELLINI (1866-1943) Allievo di Giovanni Fattori nel 1885, conobbe a Firenze Signorini, Lega, Martelli e Pellizza da Volpedo; nel 1889 presentò alla Promotri­ce fiorentina Il fienaiuolo, opera che rielabora le suggestioni della pittura di macchia con la tecnica del Divisionismo. In questa direzione è da leggere Piazza Caricamento, opera di forte valenza sociale, dipinta dopo il trasfe­rimento a Genova, nel 1891. Nel capoluogo ligure Nomellini rimase fino al 1902, coa­gulando intorno a sé, nel circolo simbolista “Gruppo di Albaro”, le...

leggi tutto

Protetto: Augusto Sezanne

Scritto da on 19:24 in Artisti, Progettisti | Inserisci la tua password per visualizzare i commenti.

Protetto: Augusto Sezanne

AUGUSTO SEZANNE (1856 – 1935) Augusto Sezanne (Firenze 1856 – Venezia 1935) pittore, decoratore e architetto, si formò culturalmente e artisticamente a Bologna dove, dal 1882 al 1893, insegnò “Elementi di ornato” nella locale Accademia di Belle Arti. In precedenza era stato professore di “ornato” nell’Istituto di Belle Arti di Modena. Dal 1893 fu insegnante di “decorazione” nell’Istituto di Belle Arti di Venezia. Fu collaboratore assiduo alla rivista “Novissima”; sue opere furono pubblicate su “Emporium”(1907, 1909, 1912)....

leggi tutto