Menu Navigazione
ADRIATICO LIBERTY, mostra

ADRIATICO LIBERTY, mostra

Di on gen 10, 2013 in Mostre | 0 commenti

ADRIATICO LIBERTY: L’architettura della costa fine ’800 inizi ’900

Mostra collaterale alla Fiera “BABILONIA” di Forlì 8-9-10 febbraio 2013
(7 febbraio Anteprima Operatori)

ROMAGNA fiere – Via Punta di Ferro, 2 Forlì

Dopo il progetto ”Romagna Liberty” concretizzatosi tra il 2011 e il 2012 in una monografia, una mostra itinerante, una rubrica settimanale sul quotidiano ”La Voce di Romagna” e una serie di conferenze sul tema, il 2013 vede l’avvio di ”ADRIATICO LIBERTY: La costa tra la fine ’800 e gli inizi del ’900”.
Come spiega Andrea Speziali, curatore e autore del progetto, l’architettura balneare lungo la costa del Mar Adriatico è ricca di edifici prevalentemente in stile Liberty.
Città come Rimini, Riccione, Pesaro, Civitanova Marche, Trieste e Venezia, nonostante abusi edilizi e demolizioni, sono città ricche di esempi originali di quelle che erano le architetture di un’epoca dorata conosciuta nel mondo come “Belle Epoque”.
L’idea di questo progetto deriva dall’esigenza di portare alla luce un periodo storico-artistico fino ad oggi poco considerato.
Accompagnerà la mostra la presentazione della recente monografia: A. Speziali, ”Romagna Liberty”, Maggioli 2012 comprendente un saggio di Vittorio Sgarbi, un testo di Vasco Errani (Presidente Regione Emilia-Romagna) e una poesia di Tonino Guerra.

L’ appuntamento forlivese, nel contesto fieristico ”Babilonia” (Romagna fiere), sarà caratterizzato dalla presentazione al pubblico di fotografie e documenti storici quali cartoline e depliant originali, riguardanti principalmente l’architettura romagnola tra la fine dell’800 e l’inizio del ‘900 in località come Cattolica, Riccione, Rimini, Viserba, Cesenatico, Cervia e Milano Marittima.
Tra i documenti esposti, si segnalano i disegni di edifici firmati da importanti architetti dell’epoca come il dalmata, attivissimo in Romagna, Mario Mirko Vucetich (1898-1975), Matteo Focaccia (1900-1975), Paolo e Alberto Sironi, i fratelli Somazzi che progettarono il Grand Hotel di Rimini, Giuseppe Palanti, Rutillio Ceccolini e altri autori meno noti.
“ADRIATICO LIBERTY: La costa tra la fine ’800 e gli inizi del ’900” ospiterà alcune sezioni, ”Veneto Liberty”, dedicata alle architetture di Venezia e Venezia Lido, città in cui architetti come Brenno del Giudice, Dario Maffei, Massimiliano Ongaro e Giovanni Sardi, hanno lasciato firme importanti, ”Marche Liberty”, dedicata alla villa commissionata da Oreste Ruggeri all’architetto Giuseppe Brega e realizzata a Pesaro nei primi anni del ‘900 e la sezione dedicata alle ceramiche e ai tavolini Liberty della produzione “Molaroni”.
Un itinerario Liberty su questi temi è possibile attraverso il sito web www.italialiberty.it

“ADRIATICO LIBERTY: La costa tra la fine ’800 e gli inizi del ’900” si preannuncia come un viaggio a ritroso nel tempo, capace di fare rivivere, tramite immagini ed importanti documenti storici, un’epoca che, nonostante le sue ombre, trasmise ottimismo in arte e architettura, lasciando in “riviera” edifici di inconfondibile eleganza i quali devono oggi essere protetti e valorizzati.
La mostra si avvarrà della collaborazione di “A.n.d.e.l.”(Associazione Nazionale Difesa Edifici Liberty) e dell’associazione “Rimini Sparita”.

 

Grazie alla sensibilità di alcuni privati saranno esposte sculture in bronzo e in terracotta dell’artista Mirko Vucetich.
Orario fiera:10:00/20:00

DOWNLOAD
1) ADRIATICO LIBERTY
2) Comunicato Generale Babilonia
3) Comunicato scelta grafica
4) Evento collaterale La Battaglia di Barga
5) Evento collaterale Le Scatole Parlanti
6) babilonia pieghevole 13

 

Ufficio Stampa e Segreteria
AITM ART
Servizi per l’Arte e la comunicazione
Via Postumia, 9/C
10139 Torino
Tel.: 0112072347
Fax:01734349027
Mobile:3926091931
info@aitmart.eu

http://www.aitmart.eu

 

 

 

 


Condividi!

Scrivi Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>