Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Menu Navigazione
Itinerario Liberty a Cesenatico

Itinerario Liberty a Cesenatico

L’associazione Italia Liberty propone un percorso dedicato alle ville, villini e hotel di Cesenatico, località romagnola in provincia di Forlì-Cesena. Il percorso vede inizio da viale Anita Garibaldi per scoprire i giardini e gli interni delle ville storiche di fine ‘800 e primi ‘900 come la villa Pompili caratterizzata da un cancello in ferro battuto e maioliche floreali. Si prosegue poi fino al rand Hotel Da Vinci per un pranzo in stile Belle Epoque. Si prosegue su viale Carducci per visitare il villino Magrini e altre residenze storiche che hanno segnato l’epoca dorata del primoNovecento.

17301647319_b63f484263_o

Modulo di contatto

  • Richiedi informazioni in merito ai tour Liberty guigati e itinerari esclusivi in Italia e estero. Con l'associazione Italia Liberty sei alla scoperta di siti di raro accesso e esperienze Urbex.

 

Codice di sicurezza

Il Porto Canale Leonardesco di Cesenatico è il luogo distintivo della cittadina della riviera romagnola. Fu progettato da Leonardo da Vinci nel 1502 su commissione di Cesare Borgia, il Duca Valentino, celebre condottiero e cardinale, figlio di papa Alessandro VI. Il grande artista e scienziato toscano, per avere la giusta prospettiva nel disegnare il canale, si arrampicò su una torre bellissima che ora non c’è più, minata e fatta saltare in aria dalle truppe tedesche durante la Seconda guerra mondiale.

Ma lasciamo che a descrivere Il Porto Canale Leonardesco sia uno romanziere italiano, Stefano Tura:

“Decine di pescherecci e piccole barche di pescatori affollavano entrambi i lati del canale sui quali, nel corso degli anni, erano sorti numerosi bar e ristoranti con verande che si affacciavano sulla darsena. Ogni mattina intorno alle quattro, tranne nei mesi di fermo pesca, le imbarcazioni accendevano i motori e salpavano rumorosamente rientrando dopo circa otto ore per vendere il pesce al mercato ittico”.

“Le casette di due piani a ridosso del porto un tempo erano abitate da pescatori e famiglie del posto. Qui, nel giugno del 1849, era transitato Giuseppe Garibaldi in fuga dagli austriaci, assieme alla moglie Anita ormai morente. Ventisei anni dopo, in una palazzina sull’altro lato del canale, era nato Marino Moretti, quattro di otto figli di un marittimo e una maestra di scuola, uno dei maggiori scrittori, poeti e drammaturghi del Novecento italiano” (S. Tura, “Tu sei il prossimo”, Fazi, Roma 2014).

Grande storia e grande bellezza di una piccola cittadina italiana di provincia.

cesenatico-18

cesenatico-19

cesenatico-17

cesenatico-16

cesenatico-15

cesenatico-14

cesenatico-11

cesenatico-10

cesenatico-06

cesenatico-02

cesenatico-01

10384723445_410c3eccab_o

villa pompili cesenatico

 

Foto ©Stefano Crialesi

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>