Menu Navigazione
GRAFICA LIBERTY. Per una nuova regia dell’Art Nouveau

GRAFICA LIBERTY. Per una nuova regia dell’Art Nouveau

Di on apr 10, 2014 in Mostre | 0 commenti

Il Museo di Arte Povera assieme al Comune di Sogliano per annoverare l’anno del Liberty ha organizzato la mostra “GRAFICA LIBERTY: Per una nuova regia dell’Art Nouveau” su progetto e cura di Andrea Speziali.

L’esposizione di interesse internazionale con opere grafiche realizzate da grandi maestri del periodo come Alfons Mucha, Aleardo Terzi, Giorgio Kienerk e Giuseppe Palanti, si tiene a Cervia dal 23 giugno al 14 luglio nella suggestiva cornice dei Magazzini del Sale, sala Rubicone, edificio storico della città risalente al Settecento.

LocandinaIl percorso espositivo della mostra dedicata all’arte grafica fine Ottocento inizi Novecento è caratterizzato da suggestive opere grafiche tra manifesti pubblicitari, illustrazioni per riviste e opere grafiche d’autore. Le opere esposte in mostra provengono dal Museo di Arte Povera di Sogliano e da collezionisti privati che sensibilizzati al progetto hanno prestato proprietà di notevole valore per documentare la grande bellezza della grafica Art Nouveau protagonista del XX secolo.

Tra le grafiche esposte si segnalano quelle di artisti come Alfons Mucha, Plinio Nomellini, Giuseppe Palanti, Leopoldo Melticovitz, Adolfo Hohenstein, Tito Corbella e Raphael Kirchner; mentre tra quelle di collezione privata vi sono grafiche di Aleardo Terzi, Henri Bellery Desfontaines, Mardello Dudovich, Edward Burne-Jones, Giorgio Kienerk, Henri Riviere, Giovanni Maria Mataloni, Granville Fell, Alexandre Charpentier, Pio Collivadino, Aubrey Beardsley e Eugène Grasset.
In mostra ci saranno opere di circa cento artisti tra italiani e stranieri per testimoniare quella che era la corrente artistica conosciuta come Art Nouveau (Nuova arte in Francia).

La quasi totalità delle opere proviene da celebri riviste del tempo come Novissima, Scena Illustrata, L’Italia Ride e La Grande Illustrazione in Italia, The Studio magazine London, The International Studio magazine New York, L’Estampe Moderne e Le Mois in Francia.

Sarà esposto anche un album fotografico, capolavoro anonimo di un artista dell’epoca che pagina per pagina lo acquarellò con motivi grafici Art Nouveau. Si tratta di un manufatto inedito.

Questa mostra è il proseguo di quella forlivese che ha chiuso i battenti il 15 di giugno.

Il progetto ‘‘Italia Liberty’’, nel quale rientra la mostra Romagna Liberty, intende valorizzare le arti visive al tempo della Belle Époque. Obiettivo per il quale Andrea Speziali ha realizzato una galleria, visitabile sul sito www.italialiberty.it, per censire tutti i singoli edifici e dove poter ammirare le meraviglie della penisola e consultare gli itinerari Liberty assieme alle notizie culturali, news relative a mostre e pubblicazioni sul tema.

La mostra ‘‘GRAFICA LIBERTY. Per una nuova regia dell’Art Nouveau’’ si presenta, dunque, come un viaggio a ritroso nel tempo capace di fare rivivere, tramite manifesti e illustrazioni, l’epoca dorata che trasmise il suo ottimismo e bellezza estetica sia nell’arte che nella moda.

Fino al 31 ottobre 2014 è possibile partecipare, gratuitamente, alla seconda edizione del Concorso Fotografico ITALIAN LIBERTY con 30 scatti fotografici attinenti al tema dell’Art Nouveau (www.italialiberty.it/concorsofotografico).

 

SCARICA L’INVITO

INVITO mostra Grafica Liberty

 

 

 

 

Foto: www.flickr.com/photos/andreaspeziali/sets/72157644074185982/

INFORMAZIONI

GRAFICA LIBERTY
Per una nuova regia dell’Art Nouveau

CERVIA
Magazzini del Sale, sala Rubicone
23 giugno – 14 luglio 2014

www.italialiberty.it | info@italialiberty.it
Mobile: 339 648 32 87 (Benito)
Iat Comune Cervia: 0544 974 400
Mobile : 320 044 57 98 (Andrea)

MUSEO DI ARTE POVERA
Palazzo Marcosanti-Ripa,piazzetta Mazzini – Sogliano al Rubicone – 47030 (Forlì-Cesena)
Tel.: 0541 948418
infomuseo@museodiartepovera.com
www.museodiartepovera.com
Apertura al pubblico:
Tutti i gironi:
dalle ore 21:00 alle 24:00
Ingresso libero. Sempre aperto su prenotazione per scuole e gruppi e per visite guidate fuori orario

Print

Il Comitato di studio della mostra e catalogo è presieduto da Vittorio Sgarbi assieme alla presenza di importanti critici e
storici dell’arte: Nicola Barbatelli, Renato Barilli, Fabio Benzi, Riccardo Gresta, Isabella Pacini, Roberto Parenti, Paolo Portoghesi,
Ulisse Tramonti, e Lara Vinca Masini.

Patrocini
Touring Club Italiano
MiBACT – Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici dell’Emilia Romagna
Regione Emilia Romagna
Provincia di Rimini
Provincia di Forlì-Cesena
Provincia di Ravenna
Comune di Cervia
Comune di Sogliano

Artisti:
Alfons Mucha, Aleardo Terzi, Victor Lhuer, Costance Read, David Baxter, Christopher Dean, Alijandro De Riquer, Luigi Bompard, Aleardo Terzi, Giovanni Costantini, Augusto Majani, Pietro Fragiacomo, Granville Fell, Eisen Keisai, Attilio Formilli, Alberto Micheli, Giovanni Maria Mataloni, Riccardo Galli, Charles Robinson, Auguste Lepere, Adolfo Hohenstein, Jean-Louis Forain, Arthur Anselm Orr, Pietro Chiesa, Henri Bellery Desfontaines, Alexandre de Riquer, William Nicholson, Pio Collivadino, Alfredo Baruffi, Marcello Dudovich, Plinio Nomellini, James Strutt, George Edward Kruger, Mary Houston, Hans Thoma, Kay Womrath, James McNeill Whistler, Jessie King, John Thirtle, Gertrude Siddall, Emile Icguy, Thomas Corson, Kiyonaga, Langdon Kihn, Bernard Sleigh, Selwyn Image, George Auriol, After Hokusai, Mabel Dawson, Reginald Wells, R. Ruty, Edward Burne-Jones, Charles Herbert Woodbury, Henri Riviere, Giorgio Kienerk, Kate Light, Oreste Ruggeri, Giuseppe Palanti, Leopoldo Melticovitz, Tito Corbella, Aubrey Beardsley, Eugène Grasset, Raphael Kirchner, R. S. Angell, Graham Robertson, George Logan, Shibata Zeshin, E. F. Beckett, John Hassall, L. Lèvy Dhurmer, W. Simpson, Robert Anning Bell, Alexandre Charpentier, Théophile Alexandre Steinlen, Jules Chéret, Chokusui Hirai, Thomas Robert Way, George Clausen, Joseph Walter West, Annie Urquhart, Charles Conder, George Auriol, Nico Jungmann, Sigismond Jeanès, Van Hoytema, Alex Lunois, Ville Vallgren, Charles Mackintosh, Ralph Peacock, Joseph Hoffmann, M. Niedermoser, Percy Gossop, F. Aubert, Eleanor Brickdale, Francis Jourdain, Heywood Sumner, Armand Rassenfosse, C. Conder, Lewis Baumer, Willy Dressler.

 

Link esterni:
Facebook: www.facebook.com/italialiberty
Flickr: www.flickr.com/groups/italialiberty
Pinterest: www.pinterest.com/andreaspeziali/italia-liberty
Dailymotion: www.dailymotion.com/group/italialiberty
Twitter: twitter.com/italialiberty

 

 

Manifesto pubblicitario:

Come immagine è Hans_Thoma_-_Ein_Triton_bläst_in_ein_Tritonshornstata scelta la litografia ”The Triton” di Hans Thoma del 1899 pubblicata sulla rivista The Studio del 1901.

Hans Thoma è uno dei più importanti pittori tedeschi della fine del XIX secolo. Formatosi a Karlsruhe e a Düsseldorf negli anni sessanta del XIX secolo, Thoma incontra, durante un suo lungo soggiorno a Parigi, Gustave Courbet il quale ebbe un notevole influsso sulla sua opera.
Al realismo del pittore francese sono legate le sue opere migliori come La sorella (Winterthur, Collezione Reinhart) e Frutteto (Francoforte, Collezione Nathan). Nel 1874 fece un viaggio in Italia, dove studiò la pittura del Quattrocento e subì l’influenza di Hans von Marées e di Arnold Böcklin, influenza che lo porterà nella maturità ad ambizioni simbolistiche e ad opere di scarso rilievo, come Gli arcieri e Il custode della valle (Karlsruhe, Galleria di Stato). Nel 1899 è a Karlsruhe, direttore della galleria locale e professore all’Accademia delle Belle Arti. Da questo momento è pittore apprezzato, ma di scuola. I temi da lui preferiti furono antiche leggende germaniche e di paesaggio. Fra questi ultimi sono da annoverare: Paesaggio della Foresta Nera (Berlino, 1872) e Paesaggio del Taunus (Monaco, 1890), certamente i più validi della sua lunga attività. Da ricordare anche alcuni ritratti di familiari.
In seguito, dividendo la sua carriera tra Monaco di Baviera, Francoforte e Firenze, l’artista è uno di quei “romani di Germania” che trovano nell’osservazione dell’arte rinascimentale i mezzi di un’espressione contemporanea che influì in maniera determinante nella genesi del simbolismo europeo di fine secolo.

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Trackbacks/Pingbacks

  1. Per una nuova regia dell’Art Nouveau | CASABELLAweb - […] giugno – 14 luglio 2014 mostra Grafica Liberty: Per una nuova regia dell’Art Nouveau a cura di Andrea Speziali …
  2. GRAFICA LIBERTY. PER UNA NUOVA REGIA DELL’ART NOUVEAU | - […] SITO UFFICIALE: http://www.italialiberty.it/graficaliberty […]
  3. Ravenna News – Notizie Ravenna » Cervia: Inaugurata ai Magazzini del sale “Grafica Liberty.Per una nuova regia dell’Art Nouveau”. - […] è possibile contattare 339 648 32 87 o scrivere  a info@italialiberty.it o visitare il sito: www.italialiberty.it/graficaliberty. In …

Scrivi Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>