Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Menu Navigazione
Dal ”Folletto” allo Champagne Perrier Jouët, Belle Epoque

Dal ”Folletto” allo Champagne Perrier Jouët, Belle Epoque

LUGO – Si chiama ‘Folletto’ ma non è da confondere con il noto elettrodomestico. In realtà si tratta di ben altro. E’ un liquore, anzi il ‘sovrano dei liquori’ come recita l’etichetta, dal colore e dal profumo simile all’alkermes, il cui aroma ha caratteristiche tali da essere particolarmente apprezzato da un numeroso pubblico.
La ricetta – le cui origini si perdono nei ricordi dei clienti più anziani – è stata tramandata agli attuali titolari della farmacia di Voltana che continuano a produrlo conservando anche l’etichetta in stile Liberty che risale probabilmente agli anni intorno al 1940.
Persino da Bologna arrivano per acquistarlo, memori di quando le nonne lo nominavano e lo usavano come ingrediente segreto per valorizzare i dessert, dalla zuppa inglese, alle pesche ripiene.
Un tocco magico, quello del Folletto, ‘indispensabile nella produzione dei dolci’, che ora ha incontrato un nuovo utilizzo su gelati e biscotti.
L’IDEA che già da tempo i titolari della farmacia stanno accarezzando è di realizzare, come omaggio di Natale, una raccolta delle vecchie ricette che richiedono l’utilizzo del Folletto. Un modo anche per conservare delle memorie legate alla tradizione.
LA PRODUZIONE del Folletto non è l’unico aspetto che distingue la farmacia di Voltana. Ad affiancarla c’è la linea di prodotti di cosmesi e integratori prodotta da Unifarco, unione di farmacisti del settore, e personalizzata con l’etichetta dell’attività.
«Dopo il corso di specializzazione in scienze e tecnologie cosmetiche — ricorda Valentino Baioni — abbiamo deciso di creare la Unifarco per garantire la qualità dei prodotti ora diffusi in buona parte delle farmacie».

 

Un’edizione speciale per Perrier Jouët che a settembre lancerà la sua prima edizione limitata realizzata per la collezione Belle Epoque, una linea ideata da Emile Gallé nel 1902 e che più di cento anni dopo torna a nuova vita grazie alla collaborazione con l’artista giapponese floreale Makoto Azuma. Una collezione dove il lusso e lo stile della maison di champagnerie d’inizio secolo trovano una visione contemporanea, in grado di far rifiorire la magia dei fiori e dei colori Perrier Jouët.

La champagnerie è una delle più note per il suo stile inconfondibile che si richiama a un periodo particolare con questa collezione, la Belle Epoque, anni in cui l’eleganza e la raffinatezza erano imperanti.

Un motivo che, per esempio, ha portato Perrier Jouët a essere scelto come champagne per le nozze del principe Alberto di Monaco con Charlene Wittstock: un momento speciale che la stessa maison ha poi voluto condividere con gli appassionati delle bollicine francesi mettendo in vendita l’edizione speciale ideata per le nozze nel Principato di Monaco.

L’edizione limitata Belle Epoque è però una prima assoluta per la champagnerie che ha conservato fin da inizio secolo la bottiglia originale decorata con il disegno degli anemoni creato da Gallé per il lancio delle cuvée di prestigio.

La scelta del fiore ha segnato la maison che nel tempo è diventata un simbolo della Belle Epoque e che svela la passione di Gallé non solo per la botanica ma anche per l’arte giapponese.

È stato così naturale che la maison si rivolgesse a un artista del Sol Levante per la sua prima edizione limitata della Belle Epoque, scegliendo Makoto Azuma per le sue alte qualità e la capacità di creare composizioni uniche con i fiori.

Una prima in ogni senso che racchiude nella bottiglia e nella sua confezione il mondo di Perrier Jouët. La Belle Epoque Floreal edition di Makoto Azuma è così caratterizzata da una bottiglia con un delicato arabesco botanico dove gli anemoni bianchi, evidenziati da sottili righe d’oro, ricordano le atmosfere dell’art Nouveau come quelle dell’arte giapponese.

Per questa edizione limitata, Hervè Deschamps, mastro vinificatore di Perrier-Jouët, ha selezionato la cuveè 2004 come perfetta espressione di annata eccezionale: dopo sei anni di invecchiamento lo champagne esalta l’eleganza floreale dello Chardonnay Cotè des Blancs, setoso al palato con note floreali e fruttate e con un retrogusto di note speziate e di marzapane.

Una bottiglia di champagne che unisce stile e gusto in un’edizione unica: la Belle Epoque Floreal edition di Makoto Azuma sarà disponibile da settembre in tutto il mondo. Cin Cin.

 

 

Fonti:
Il Resto del Carlino, c-rains_14
http://www.myluxury.it/articolo/champagne-perrier-jouet-belle-epoque-floreal-edition-by-makoto-azuma-in-limited-edition/36749/

 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>