Menu Navigazione
Carlo Grossi

Carlo Grossi

CARLO GROSSI (1857 – 1931)   Nacque a Carpi nel 1857. Morì a Modena nel 1931. Partecipa alla Esposizione Nazionale d’Arte a Brera nel 1916 esponendovi il dipinto Notturno – Chiesa di S. Giacomo in Busto Arsizio. I quattro grandi pannelli parietali di Palazzo Foresti vennero realizzati dal carpigiano Carlo Grossi (1857-193 1) nel 1894, ovvero...

Leggi Tutto
Giovanni Masotti

Giovanni Masotti

GIOVANNI MASOTTI (1873 – 1915)   Come documentato da una fotografia d’epoca (cf r. A. Molinar Pradelli, L’Emilia Ro­ magna com’era. Alberghi, caffè, locande, osterie, ristoranti, trattorie, Roma 1987, p . 53), il soffitto della sala della Pasticceria-Bottiglieria Rovinazzi che immetteva direttamen­ te su via D’Azeglio, era...

Leggi Tutto
Gaetano Samoggia

Gaetano Samoggia

GAETANO SAMOGGIA (1870 – 1950)   L’artista Samoggia Gaetano fu un pittore del XIX secolo . Nacque a Bologna nel 1859, morì a Bologna nel 1950 all’età di 91 anni. L’8 maggio 1905 il Piccolo Credito Romagnolo acquistò Palazzo Ludovisi, in via Cava­ liera 9, dove già dal 1896 (anno della propria costituzione) teneva gli uffici. I necessari...

Leggi Tutto
Protetto: Silverio Montaguti

Protetto: Silverio Montaguti

SILVERIO MONTAGUTI (1870 – 1940)   Figura eclettica di artista, Silverio Montaguti si forma all’Accademia di Belle Arti di Bologna dove frequenta i corsi di Silvio Gordini ed Enrico Barbèri. Diplomatosi in scultura nel 1897, partecipa a numerosi concorsi pubblici e vince il Premio Curlandese del 1903 con il bassorilievo L’aratura. Assiduo...

Leggi Tutto
Protetto: Diego Sarti

Protetto: Diego Sarti

DIEGO SARTI (1859 – 1914)   Diego Sarti compie il percorso artistico presso l’Accademia bolognese tra 1871 e 1876, cui segue l’apprendistato presso Salvino Salvini e Augusto Rivalta. Ad appena ventidue anni lo vediamo calcare prepotentemente le scene nazionali: in occasione dell’Esposizione nazionale di Milano del 1881, nell’atrio di...

Leggi Tutto
Tullo Golfarelli

Tullo Golfarelli

TULLO GOLFARELLI (1853 – 1928)   Nacque a Cesena il 24 giugno 1853, da Enrico, orafo, e da Vittoria Bassoli. Apprese la tecnica dell’incisione e della lavorazione dei metalli presso la bottega del padre; dal 1878 è documentato a Roma, dove si recò per perfezionare l’arte dell’oreficeria studiando con lo scultore orefice P. Gagliardi....

Leggi Tutto