Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!
Menu Navigazione
Bologna Bella. I disegni di gioielli della donazione Cavazza: Aemilia Ars e Alfonso Rubbiani

Bologna Bella. I disegni di gioielli della donazione Cavazza: Aemilia Ars e Alfonso Rubbiani

A seguire la grande mostra di Forlì, ai Musei di San Domenico, sul Liberty che ha ormai chiuso i battenti, si è appena aperta al Museo Storico Didattico della Tappezzeria “Vittorio Zironi” e lo rimarrà fino al 31 dicembre  l’esposizione “Bologna Bella. I disegni di gioielli della donazione Cavazza: Aemilia Ars e Alfonso Rubbiani”.

Bologna Bella. Mostra Aemilia Ars e Alfonso RubbianiCon questo allestimento viene presentato al pubblico in maniera completa ed integrale la prestigiosa e generosa donazione di disegni, schizzi e fotografie d’epoca donato dalla signora Flavia Cavazza al Museo della Tappezzeria e di proprietà della nonna paterna, la contessa Lina Bianconcini Cavazza, patronessa e direttrice del settore Merletti e Ricami antichi della Società Aemilia Ars, fenomeno culturale, sociale e artistico specificamente bolognese, che costituisce un unicum nel panorama Liberty italiano.
Nella società, “protettrice di arti e industrie decorative”, fondata a Bologna il 3 dicembre 1898 per quanto concerneva la Regione Emiliana, confluirono diversi settori di alto artigianato, tra i quali la gioielleria. L’esame del materiale, tra disegni, schizzi e fotografie d’epoca, permette di individuare varie tipologie di gioielli: tra cui pendenti, spille e medaglioni celebrativi. Alcuni disegni sono siglati da Alfonso Rubbiani, altri sono riconducibili alla sua ideazione grazie alla presenza di note di esecuzione autografe.

Le linee dei monili mostrano l’influenza della gioielleria francese Art Nouveau, ma anche un richiamo a Charles Robert Ashbee, il più importante disegnatore di gioielli del movimento Arts and Crafts inglese, precursore anche dell’altra mostra di grande successo quasi omonima, benché d’altro respiro, Aemilia Ars: 1898-1903 Arts and Crafts a Bologna tenutasi ai Musei Comunali del capoluogo nel 2001 che precedette e fece, in qualche modo da battistrada, a questa.

In occasione dell’inaugurazione è stato presentato il libro di Francesca Ghiggini “Bologna Bella – Immagini di gioielli della donazione Cavazza al Museo della Tappezzeria: Aemilia Ars e Alfonso Rubbiani”, edito dalla Casa Editrice NuovaS1, dove sono individuate le differenti fonti di ispirazioni per i disegni dei monili tra i più importanti pittori del Rinascimento italiano, ma anche le più aggiornate tendenze seguite dalla gioielleria francese, inglese e italiana nella seconda metà del XIX secolo ed i primissimi anni del Novecento.

FOTO: www.flickr.com/photos/andreaspeziali

Fino al 31 dicembre Orari: martedì-domenica 09,00  – 13,00 / chiuso lunedì e mese agosto
Sede: Museo della Tappezzeria, Villa Spada – via di Casaglia 3 – info 051 6145512 – www.museodellatappezzeria.it  

 

Introduzione_storica scheda_abitoA scheda_abitoB scheda_opera_BB_5 scheda_opera_BB_12 scheda_opera_BB_23 scheda_opera_BB_30 scheda_opera_BB_52 scheda_opera_BB_53 scheda_opera_BB_55 scheda_opera_BB_68 scheda_opera_BB_78

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scrivi Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>